Nella prigione di Ramon
un vertice di leader di Hamas
detenuti nelle carcere israeliane

img774653

di David Sinai –

Secondo quanti scritto da Haarets è venuto a galla un retroscena, qualora fosse confermato, sotto certi aspetti sconcertante. Il servizio penitenziario israeliano, davanti alla minaccia di un esteso sciopero della fame dei detenuti, nei giorni scorsi avrebbe acconsentito ai leader dell’organizzazione terroristica di Hamas detenuti in carcere di tenere una riunione congiunta. Pare, ma naturalmente non c’è alcuna conferma, che fra i motivi dell’agitazione dei detenuti ci sarebbe una frequenza diversa delle possibili visite di parenti e persone.

27 Marzo 2002 il massacro di Pesach che insanguinò Natanya

Il massacro della Pasqua ebraica al Park Hotel di Netanya

L’incontro sarebbe avvenuto nella prigione di Ramon dove sono stati convogliati terroristi di spicco di Hamas dislocati nelle svariate carceri israeliane. Tra i partecipanti all’incontro c’era la mente del massacro della Pasqua ebraica al Park Hotel di Netanya in cui furono uccise 30 persone e il terrorista che progettò due attentati a Gerusalemme in cui furono uccisi 20 civili.

Nessunan conferma del servizio penitenziario: “Non intendiamo affrontare le questioni operative nelle carceri”.

 

Condividi