“Nessuna pietà, deve morire
Così come è morto mio figlio”

big z

Ziv Hagbi

di Amanda Gross –

Iris Hagbi, la madre di Ziv Hagbi, che è stata ucciso nell’attacco terroristico effettuato domenica nella zona industriale di Barkan, “Desidero con tutte le mie forze la morte dei responsabili dell’uccisione  di mio figlio”.

88082740991296640360no

Lo sfogo, il dolore. “Voglio trasmettere un messaggio, vorrei che nessuno dei terroristi rimanga in vita, la famiglia del terrorista deve  soffrire quello che stiamo soffrendo noi … Devono essere uccisi così come hanno ucciso… Io devo seppellire mio figlio all’età di 35 anni. Perchà? Che cosa ho fatto di sbagliato nella mia vita? E cosa succederà adesso?”

WhatsApp-Image-2018-10-07-at-8.53.35-AM-640x400

L’attacco terroristico, l’agguato mortale, l’hanno sentito in televisione. “Abbiamo capito che qualcosa era successo – Iris Hagbi –  quando abbiamo sentito dell’attaco di Barkan. Subito ho chiamato mio figlio al telefono, ma lui non mi ha risposto. Poi ho sentito che due persone erano gravemente ferite, ed allora dentro di me è montata  forte la paura… ”

Ziv, che avrebbe compiuto 35 anni  sabato prossimo, lascia tre bambini e una moglie. I suoi genitori hanno accettato di donare i suoi organi.

 

 

Condividi