Netanyahu è stato incriminato
“E’ una persecuzione politica”

epa07051877 Israeli Prime Minister Benjamin Netanyahu arrives to address the General Debate of the 73rd session of the General Assembly of the United Nations at United Nations Headquarters in New York, New York, USA, 27 September 2018. The General Debate of the 73rd session began on 25 September 2018 and runs until 01 October 2018.  EPA/JUSTIN LANE

Benjamin Netanyahu a

L’Avvocato Generale dello stato Avichai Mandelblit ha stabilito di incriminare il premier Benyamin Netanyahu per sospetta corruzione e frode in inchieste che lo coinvolgono. Lo dicono i media aggiungendo che al premier sarà data la facoltà di difendersi in un’audizione prima della decisione definitiva. 

“Una persecuzione politica, una campagna di caccia alle streghe per abbattere il governo della destra”: questa la reazione di Netanyahu, secondo il quale l’obiettivo è quello di influenzare le elezioni. “Ogni cittadino deve capire che l’intento è di abbattere la destra e portare su la sinistra con la distribuzione al pubblico di accuse ridicole. State tranquilli, supererò tutto”.

 

Condividi