Netanyahu, “Siamo pronti
ad aiutare Iran ed Iraq
per fronteggiare il terremoto”

398787

di Adir Amon –

Il governo israeliano si è offerto di aiutare le vittime del terremoto in Iran e in Iraq. L’annuncio è stato dato dal primo ministro Benjamin Netanyahu durante un incontro delle Federazioni ebraiche a Los Angeles.

L’assistenza mira a dimostrare l’impegno di Israele all’amicizia con il popolo iraniano e quello iracheno. “Israele non ha nulla contro il popolo iracheno e il popolo iraniano. Siamo solo contro l’attività politica dei loro governi…” Il  terremoto di 7,3 gradi della Scala Richter ha colpito i due paesi la uccidendo circa 500 persone e ferendone più di 7.500.

Condividi