Netanyahu,Trump, Giudea e Samaria
“Dopo un secolo il sogno del sionismo
si sta finalmente realizzando”

img939254

Trump e Netanyahu

di Yossy Raav

Il primo ministro Binyamin Netanyahu si è dichiarato che il presidente Donald Trump appoggerà i piani di Israele di applicare la sovranità a vaste aree della Giudea e della Samaria entro la fine dell’anno. In una dichiarazione video alla Coalizione europea per Israele (ECI)   Netanyahu ha affermato che Trump avrebbe mantenuto la sua promessa di riconoscere la sovranità israeliana nella Valle del Giordano e in tutte le città israeliane attraverso la Giudea e la Samaria.

Netanyahu-261809

“Da decenni combatto coloro che hanno cercato di negare la connessione millenaria del popolo ebraico con la nostra terra natale. Sono orgoglioso di dire che la lotta decennale ha dato i suoi frutti. Tre mesi fa, il piano di pace di Trump ha riconosciuto i diritti di Israele in tutta la Giudea e la Samaria. E il presidente Trump si è impegnato a riconoscere la sovranità di Israele sulle comunità ebraiche lì e nella valle del Giordano.”

“Sono fiducioso che tra un paio di mesi – ha continuato Netanyahu – quell’impegno sarà onorato, che saremo in grado di celebrare un altro momento storico nella storia del sionismo. Un secolo dopo Sanremo, la promessa del sionismo si sta realizzando ”.

 

Condividi