Perlasca, lo “Schindler italiano”
al Teatro del Casinò di Sanremo

 

pe rlasca

Giorgio Perlasca

Al Teatro dell’Opera del Casinò di Sanremo, lunedì 26 novembre alle 16.30, in collaborazione con la Fondazione Giorgio Perlasca, Franco Perlasca ricorda il padre Giorgio, l’imprenditore italiano che salvo 5.000 ebrei.

3911_2-1024x707

Giorgio Perlasca,Yad Vahem l’albero – 1989

Verrà presentato il libro. ”L’intruso” (Il Mulino). Letture scelte dall’architetto Elio Marchese. Intervengono Maria Teresa Anfossi e Mara Cilli, rispettivamente presidente e componente dell’associazione Italia-Israele.

 Nella Budapest del 1944 occupata dai tedeschi un commerciante italiano, fingendosi addetto all’ambasciata spagnola, pone sotto la sua protezione e salva dalla deportazione e dalla morte cinquemila ebrei: è Giorgio Perlasca, lo “Schindler italiano”. La sua vicenda drammatica, avventurosa e per certi versi paradossale è tutta raccontata nelle pagine, rimaste inedite per decenni e venute in luce dopo la sua morte.

 

Condividi