Premio Vigevani 2020
Le domande da inoltrare
entro il trentuno marzo

 imagesL’Associazione Italiana Amici dell’Università di Gerusalemme ha pubblicato il bando 2020 del Premio Vigevani per un Progetto di Ricerca congiunto fra studiosi/ricercatori della Hebrew University di Gerusalemme e di Università o Istituti di ricerca italiani. Le domande vanno inoltrate entro il 31 Marzo 2020, con tutta la documentazione richiesta e un piano finanziario che includa le fonti di co-finanziamento.

La Fondazione Vigevani ha istituto un “Premio per un Progetto di Ricerca” per sostenere un progetto scientifico allo scopo di instaurare o consolidare la collaborazione fra studiosi/ricercatori dell’Università Ebraica di Gerusalemme e di Università o Istituti di ricerca italiani.Il premio per il 2020 è di 15.000 dollari USA. L’attribuzione del premio dipende dall’esistenza di ulteriori risorse finanziarie già disponibili.

Il progetto può riguardare qualsiasi materia che sia oggetto di ricerca presso l’Università Ebraica di Gerusalemme.

Le domande potranno essere inoltrate da ricercatori sia italiani sia israeliani e dovranno includere i seguenti documenti:

– una lettera di appoggio/assenso dell’altra parte;

– il progetto scientifico della ricerca che indichi chiaramente l’importanza della collaborazione fra gli enti scientifici italiani e israeliani, il tempo necessario per completare la ricerca, l’elenco e il ruolo dei partecipanti alla ricerca e un elenco delle più importanti pubblicazioni collegate al progetto di ricerca;

– un dettagliato piano finanziario che indichi come verranno distribuite le spese sul totale dei fondi disponibili che includano anche quelli del co-finanziamento;

– il CV di ciascun Capo delle Unità di Ricerca italiana e israeliana, completo anche di tutti i dati anagrafici.

Le domande, insieme con la documentazione richiesta, devono essere inoltrate sia all’Associazione Italiana Amici dell’Università di Gerusalemme (Via Bigli 6, 20121 Milano, e-mail: aug.it@tiscalinet.it) sia a International Office, Ms. Mala Braslavsky, (malab@savion.huji.ac.il) entro il 31 Marzo 2020.

italia-israele-600x400

Le domande saranno selezionate e valutate da una commissione costituita da rappresentanti della Hebrew University e dell’Associazione Italiana Amici dell’Università di Gerusalemme basandosi su criteri di eccellenza del progetto congiunto, dei ricercatori che lo presentano e del contributo che esso apporterà alla collaborazione tra l’Università Ebraica di Gerusalemme e università o centri di ricerca italiani.

Al termine del progetto i ricercatori dovranno inoltrare una relazione particolareggiata contenente i risultati e una relazione finanziaria. Il premio verrà assegnato entro maggio 2020.

 

 

Condividi