Prima riunione in Samaria
del comitato congiunto
per la sovranità israeliana

US ambassador to Israel, David Friedman with Head of Efrat regional council Oded Revivi and heads of local councils in Judea and Samaria during a visit in the Jewish settlement of Efrat, in Gush Etzion, February 20, 2020. Photo by Gershon Elinson/Flash90 *** Local Caption *** ???? ????? ???? ??? ????? ????? ??????? ??? ?????? ????? ????? ?????

di David Sinai –

Il comitato congiunto USA-Israele incaricato di mappare le aree in cui Israele estenderà la sua sovranità nell’ambito del piano di pace di Trump ha tenuto il suo primo incontro ad Ariel in Samaria.   

RNS-G 032719

Benjamin Netanyahu e David Friedman

Il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu ha partecipato alla riunione, guidata dall’ambasciatore americano in Israele David Friedman, con il suo consigliere senior Aryeh Lightstone e Scott Leith, direttore degli affari israeliani e palestinesi nel Consiglio di sicurezza nazionale degli Stati Uniti.

ra i membri israeliani del comitato il ministro del turismo Yariv Levin, il capo dell’ufficio del primo ministro Ronen Peretz  (assente il consigliere per la sicurezza nazionale Meir Ben-Shabbat). Il sindaco di Ariel Eli Shviro si è unito ai delegati per l’incontro.

“Il processo di mappatura congiunta è una missione importante”, ha affermato Netanyahu. “L’area ha un perimetro di 800 chilometri. C’è un lavoro serio, ma lavoreremo il più rapidamente possibile per farlo. Voglio elogiare l’ambasciatore Friedman e il suo aiutante che sono qui insieme a esperti di mappatura degli Stati Uniti ” Per il processo di mappatura, bisogna considerare ogni valle, ogni sezione, ogni angolo e ogni linea; questo è serio. Stiamo determinando anche le linee che hanno implicazioni storiche. Pertanto, il lavoro verrà svolto il più rapidamente possibile e non ci fermeremo per nulla “.

 

 

Condividi