Quella luce sopra la politica

index

di Giulio Meotti –

Era il 1940, sotto le bombe dei tedeschi, che Elisabetta sulla BBC si rivolse per la prima volta al paese e ai bambini come lei: “Stiamo facendo tutto il possibile per aiutare i nostri valorosi marinai, i soldati e gli aviatori e stiamo anche cercando di sopportare la nostra parte di pericolo e di tristezza per la guerra. Tutti noi sappiamo che, alla fine, tutto andrà per il meglio”.

È il quarto regno più lungo della storia. Con Boris Johnson in ospedale, Elisabetta ha parlato per la quarta volta dal 1953 in tv ai suoi sudditi. La invidio molto agli inglesi, questa regina e la loro monarchia costituzionale.

images

Boris Johnson

Senso del dovere, mancanza di pomposità, coraggio civile, un decoro immenso, quel richiamo non fazioso a Dio che seduce anche i laici, una semplicità e profondità disarmante al tempo stesso capace di parlare agli accademici come ai cuochi.

Il compianto filosofo Roger Scruton l’ha descritta come “la luce sopra la politica che brilla sul trambusto umano da una sfera più calma ed elevata”.

Condividi