Quelle lettere di Golda Meir
“Cara famiglia, il tuo dolore
è il dolore di Israele”

15704818175968_b

di Amanda Gross –

Poche ore prima che Israele si imbarcasse in quella che sarebbe stata la guerra più difficile della sua storia, e che avrebbe visto la morte di migliaia di soldati israeliani, l’allora Primo Ministro Golda Meir inviò una lettera di speranza alle famiglie di soldati caduti in guerra

???????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????

Secondo una vecchia consuetudine i leader israeliani mantengono i legami con le famiglie dei soldati caduti, inviando loro lettere di condoglianze in vista delle festività.

Golda Meir

Golda Meir

“A Erev Yom Kippur, un giorno di introspezione, ricordiamo – scrisse Golda Meir – dolorosamente il prezioso ricordo degli eroi di Israele. Durante le vacanze, le figure amate dei nostri cari soldati caduti appaiono davanti ai nostri occhi, quelli che nella loro morte ci hanno concesso la vita. Cara famiglia, abbiamo con te un grande debito. Il tuo dolore è il dolore di tutta la nazione, un dolore che ci incoraggia a fare tutto per il raggiungimento degli obiettivi più alti per i quali i nostri cari hanno dato la vita, e soprattutto tra questi – raggiungere la pace per Israele. Il ricordo dei nostri cari ci motiva a fare tutto in modo che non ci siano più uccisioni e che il Paese non conosca più il lutto. ”

La lettera ufficiale di cordoglio inviata da Meir alle famiglie in lutto il 5 ottobre 1973,è ora all’asta alla Kedem Auction House di Gerusalemme. La base d’asta è 8.000 dollari

 

 

 

 

Condividi