Raid aereo israeliano
in risposta ai razzi di Gaza
Chiusi Erez e Kerem Shalom

epa06318441 An Israeli Air Force F-16 fighter jet takes off during the joint Air Forces drill 'Blue Flag' at the Ovda Air Force Base in the Negev Desert near Eilat, southern Israel, 08 November 2017 (issued 09 November 2017). Teams from the United States, Germany, France, Italy, Poland, India and Greece, along with Israel, are taking part in the drill which started on 05 November and due to continue till 16 November. EPA/ABIR SULTAN

Il ministero della sanità di Gaza, retto da Hamas, ha reso noto che un palestinese è morto negli attacchi aerei israeliani seguiti al lancio di razzi della notte scorsa contro il territorio dello stato ebraico.

Kerem Shalom

Kerem Shalom

Il fatto è avvenuto a Beit Hanoun nel nord di Gaza. La stessa fonte ha riferito anche di almeno tre feriti a Rafah, nel sud della Striscia. Il ministro della difesa israeliano Avigdor Lieberman ha intanto ordinato la chiusura dei valichi di Erez (persone) e Kerem Shalom (merci) con Gaza. La decisione segue il lancio dei due razzi. Al tempo stesso Lieberman ha ridotto a tre miglia marine la zona di pesca per le imbarcazioni di Gaza.

(Ansamed)

Condividi