Riportato a casa il corpo di Baumel
Soldato scomparso da 37 anni

Zachary Baumel

Zachary Baumel

di Yossy Raav –

Il corpo di un soldato israeliano scomparso in battaglia durante la prima guerra del Libano è stato restituito alla sua famiglia dopo 37 anni.  I resti del sergente Zachary Baumel, sono stati rimpatriati in Israele. Dopo che i test del Dna presso l’Istituto forense di Abu Kabir a Tel Aviv hanno confermato la sua identità, il corpo è stato consegnato ai familiari ieri pomeriggio. Sarà sepolto nei prossimi giorni, secondo quanto riportato dai media israeliani

achary Baumel 2

Zachary Baumel

Baumel scomparve durante la battaglia del giugno 1982 contro le truppe siriane nel villaggio libanese di Sultan Yacoub, vicino al confine libanese-siriano. Si ipotizzava anche che  Baume fosse stato catturato dalle forze nemiche.

La battaglia di Sultan Yacoub ebbe luogo il sesto giorno della Prima Guerra del Libano, conosciuta in Israele come Operazione Pace per la Galilea. Sei soldati vennero dati come dispersi.

Web_F2003FF00162-400x250

I genitori di Zachary Baumel

I destini di tre soldati furono in seguito vennero scoperti: uno fu ucciso nella battaglia e sepolto in Siria, con il suo corpo che fu restituito a Israele dopo la guerra; un altro fu catturato dai siriani e liberato due anni dopo; e il terzo fu catturato da un’organizzazione terroristica e liberato tramite un accordo di scambio di prigionieri che ebbe luogo tre anni dopo. Il mistero avvolgeva ancora la fine dei soldati Feldman, Baumel e Katz.

Zachary Baumel con suo padre, Yonah

Zachary Baumel con suo padre, Yonah

L’operazione per restituire i resti di Baumel è stata pianificata negli ultimi mesi. “Non c’è stato nessun accordo e nessuna trattativa per riportare Baumel”, ha detto il portavoce dell’IDF Ronen Manlis. “Non abbiamo mai abbandonato il caso Sultan Yacoub, le famiglie sanno che continueremo a fare ogni sforzo per riportare i loro figli a casa”. Secondo alcuni osservatori  la Russia, che ha una forte presenza militare in Siria, ha aiutato a recuperare il corpo.

Ora resta da riportare a casa , alle lori famiglie i corpi di Yehuda Katz e Zvi Feldman.

 

 

Condividi