Ripresi gli scavi archeologici
sulla rocca di Masada

masada

Per la prima volta dopo oltre un decennio, gli archeologi israeliani hanno avviato nuovi scavi sulla rocca di Masada (presso il Mar Morto) per studiare aree finora inesplorate della leggendaria fortezza-palazzo di Erode, comprese le residenze dei ribelli ebrei che in essa resistettero all’assedio romano fino al 74 e.v.

guy_steibelw

Guy Stiebel

Il team dell’dell’Università di Tel Aviv Mar Morto, guidato dall’archeologo Guy Stiebel, condurrà uno scavo per tutto il mese di febbraio.

Gli archeologi ritengono che una parte sostanziale del materiale storico sulla rupe debba ancora essere esplorato, così come i resti degli accampamenti militari romani che la circondano. Le imponenti rovine di Masada sono uno dei siti turistici più visitati in Israele, patrimonio Unesco dell’umanità dal 2001.

(Israele.net)

Condividi