Contro i roghi, doniamo un albero
Significativa iniziativa
della Federazione Italia Israele

albero2

Alberi per Israele per rimpiazzare quelli bruciati dagli incendi dei giorni scorsi appiccati dolosamente. Lo hanno deciso oggi i rappresentanti delle Associazioni Italia-Israele riuniti a Roma per il XXVII Congresso della Federazione delle Associazioni.

Da giorni in Israele stanno divampando gli incendi. La zona più colpita è al nord del paese, nelle aree di Zichron Yaacov, nelle vicinanze di Haifa dove molte persone sono state costretpria abitazione e a Rishon LeZion, un sobborgo a pochi chilometri da Tel Aviv. Ma ci sono altre città colpite, fra cui: Naharyia, Maalot e Dolev, Nevadim e Nataf al centro.

albero3

107248754-400x248

Ogni Associazione di amicizia Italia-Israele donerà una pianta al KKL (il Keren Kayemeth LeIsrael) , mentre il Consiglio direttivo raddoppierà il numero.

Il Keren Kayemet LeIsrael da oltre 110 anni, quindi decenni prima della fondazione dello Stato, con il sostegno di persone sparse nel mondo, sviluppa e preserva il patrimonio naturale e culturale della terra ebraica. Fin dalle proprie origini, il KKL porta avanti progetti di riforestazione che hanno concorso a trasformare, nel corso del tempo, una terra desolata in un paese vocato al verde.

181426806-240512e9-d064-4b63-91cf-dbf8a3041fe2

In tre giorni, in territorio israeliano, persone spinte dall’odio per Israele hanno appiccato circa 230 incendi, mettendo a rischio la vita delle persone, oltre che danneggiare gli abitati e l’ambiente.

Il KKL si è attivato da subito sul campo per bloccare gli incendi e ricostruire boschi, foreste e verde.

I Congressisti hanno manifestato la loro totale vicinanza e il proprio sostegno al popolo  e al Governo d’Israele ancora una volta colpiti da atti di terrorismo dettati dall’odio e dall’intolleranza.

Condividi