Salvini incontra Sachs
“Presto un bilaterale Italia-Israele
per sicurezza, migranti e terrorismo”

safe_image

Ofer Sachs e Matteo Salvini

«Auspico un bilaterale tra i nostri governi per rafforzare a tutto campo i rapporti di amicizia tra i due stati. Con Israele sussiste già un’ottima collaborazione in tema di sicurezza che conto di rafforzare. Una visita in Israele, al massimo entro il prossimo autunno, è tra le priorità della mia agenda internazionale». 

Matteo Salvini

Matteo Salvini

Così il vicepresidente del Consiglio dei ministri e ministro dell’Interno Matteo Salvini al termine dell’incontro tenutosi al Viminale con l’ambasciatore dello Stato d’Israele in Italia, Ofer Sachs.

Cybersicurezza, cooperazione in materia di lotta al crimine, processi migratori e contrasto al terrorismo internazionale i temi al centro dell’ampio scambio di vedute.
«Israele è un paese attento a tutte le questioni che interessano l’area del Mediterraneo centrale, che segue con attenzione anche lo scenario geo-politico libico – ha continuato Salvini – Plaudo a tutte le iniziative che possano portare pace e stabilizzazione in queste aree e so che Israele punta molto sulla collaborazione con i paesi africani».

Forum

Ofer Sachs

Durante l’incontro si è anche parlato del rafforzamento della cooperazione di polizia improntata sullo scambio reciproco di informazioni. «Esistono già impegni di collaborazione bilaterale – ha aggiunto il titolare del Viminale – che hanno dato ottimi risultati e che intensificheremo per prevenire e contrastare la criminalità nelle diverse forme e manifestazioni».

(Governo italiano, Ministero dell’Interno)

Condividi