Se gli Hu sono più dei Rossi

 

di Magdi Cristiano Allam

A Milano, capitale finanziaria e imprenditoriale d’Italia, il cognome cinese Hu ha superato il classico cognome italiano Rossi. La cultura e la classe politica non hanno finora prestato un’attenzione adeguata sia al tracollo demografico, che è la principale vera emergenza italiana, sia alla strategia di colonizzazione economica promossa dalla Cina nel Mondo, soprattutto in Africa, ma anche in Europa.

Magdi C. Allam

L’Anagrafe del Comune di Milano ha reso noto che il cognome cinese Hu è il cognome più diffuso in assoluto a Milano, sia tra i maschi che tra le femmine. A metà 2020 il cognome cinese Hu ha superato il classico Rossi nella graduatoria femminile 2210 contro 2133. Tra i maschi il sorpasso era avvenuto da tempo e il conto è di 2454 Hu contro 1873 Rossi. Il totale è così di 4664 Hu e 4006 Rossi.

Milano è la capitale finanziaria e imprenditoriale d’Italia. Il fatto che registri questa crescita significativa dei cinesi non può non preoccupare. Innanzitutto è l’ennesimo sintomo del tracollo demografico dell’Italia. Abbiamo il triste primato del più basso tasso di natalità in Europa e di essere la popolazione più anziana al mondo dopo il Giappone.

In secondo luogo attesta l’invasività di una presenza cinese che controlla sempre di più fette della nostra economia investendo risorse finanziarie ragguardevoli, condizionando le scelte della classe politica, e avvalendosi dell’insediamento di comunità cinesi che si comportano come se fossero uno Stato nello Stato.

Purtroppo la cultura e la classe politica non hanno finora prestato un’attenzione adeguata sia al tracollo demografico, che è la principale vera emergenza italiana, sia alla strategia di colonizzazione economica promossa dalla Cina nel Mondo, soprattutto in Africa, ma anche in Europa. Ciascuno di noi dia il proprio contributo acquisendo e diffondendo informazione corretta, recuperando il sano e legittimo amor proprio, convergendo sulla prospettiva che realizzi l’interesse supremo dell’Italia e il bene primario degli italiani. Andiamo avanti forti di verità e con il coraggio della libertà. Insieme ce la faremo.

 

 

 

 

 

What do you want to do ?

New mail

Condividi