Sgominata una cellula di Hamas
Pronta per Gerusalemme
una bomba con tre chili d’esplosivo

JER03 - 20001218 - RAMALLAH, WEST BANK, - : Hamas militants march in the West Bank town of Ramallah Monday, 18 December 2000 marking the 13th anniversary of the Islamist movement's creation. A top official in the Palestinian security forces was killed when an unexploded Israeli shell blew up at a police station in Gaza City earlier in the day, bringing to 344 the number of people killed in almost three months of Israeli-Palestinian violence. EPA PHOTO AFP/JAMAL ARURI

I servizi di sicurezza e le Forze di Difesa israeliane hanno comunicato d’aver sventato i piani di una cellula di Hamas dell’area di Hebron che stava preparando un attentato a Gerusalemme. I servizi hanno confiscato in tempo l’ordigno già approntato dai terroristi composta da 3 kg di esplosivo e munito di decine di pezzi di metallo per massimizzare i danni alle persone. Quattro i sospetti arrestati.

bomba-Hamas

La bomba già pronta di Hamas

In un comunicato diffuso  i servizi di sicurezza affermano che “gli operativi in Cisgiordania erano stati incaricati dall’ala militare di Hamas nella striscia di Gaza di formare cellule per effettuare sequestri di persona, attacchi con armi bianche e da fuoco, acquisire armi e reclutare operativi per ulteriori attività terroristiche” (anche contro obiettivi dell’Autorità Palestinese controllata da Fatah, il gruppo rivale di Hamas).

66455177_357391198305855_5346773549493256192_n

(Israelenet)

 

Condividi