Simon Wiesenthal Center
“ E’ un delitto onorare
lo stato genocida di Ustasha “

La polizia bosniac presidia il luogo della commemorazione dei sostenitori nazisti

 di Carlo Breme –

 Onorare “lo stato genocida di Ustasha” (NDH) non è solo un insulto alle sue vittime e alle loro famiglie, ma anche a tutti coloro che si sono opposti ai crimini commessi dall’Ustasha”, ha dichiarato il Simon Wiesenthal Center in una dichiarazione riferendosi al Regime nazista di marionette croate della seconda guerra mondiale.

Decine di migliaia di ebrei, serbi, zingari e croati antifascisti sono morti nei campi di sterminio di Ustasha durante la seconda guerra mondiale e il massacro di Bleiburg dei filo-nazisti è visto dagli storici come una vendetta dei vittoriosi combattenti partigiani comunisti immediatamente dopo la guerra conclusa

Per i nazionalisti croati, il controverso evento annuale simboleggia la loro sofferenza sotto il comunismo nell’ex Jugoslavia prima di combattere una guerra per l’indipendenza negli anni ’90.

La cerimonia di commemorazione centrale a Sarajevo è prevista per essere eseguita dall’arcivescovo Vinko Puljic, il più alto sacerdote della Chiesa cattolica in Bosnia. Un evento parallelo si terrà in un cimitero nella capitale croata

 

Condividi