Un reattore nucleare sotterraneo
in Siria a Qusayr?

580682912682980640360no

La Siria potrebbe aver costruito un reattore nucleare sotterraneo, stando a un rapporto pubblicato  dall’Istituto per la Scienza e la Sicurezza Internazionale con sede negli Stati Uniti. Riesaminando un reportage del settimanale tedesco Der Spiegel del gennaio 2015, l’istituto ha determinato che la tesi non può essere confermata ma nemmeno esclusa in base alle immagini satellitari in commercio.

“Un reattore nucleare completamente sotterraneo non è impossibile, ma rappresenta una sfida ingegneristica enorme e probabilmente richiederebbe l’assistenza dalla Corea del Nord” ha concluso l’istituto, pur riconoscendo che “i dati geologici e alcune immagini sono compatibili con il reportage di Der Spiegel“. L’istituto esorta l’Agenzia Internazionale per l’Energia Atomica (AIEA) a ispezionare l’impianto situato a Qusayr, vicino al confine con il Libano, pur sapendo che “tali ispezioni potrebbero dover attendere la fine del conflitto siriano”. D’altra parte, aggiunge l’istituto, il raid israeliano del 2007 conferma ancora una volta l’inaffidabilità della Siria in fatto di armi nucleari.

Condividi