Solidarietà ad Arturo Scotto
Anche se è dalla parte
di chi semina odio contro Israele

81048727_2706963946197524_2271353936495509504_n

Arturo Scotto ad una manifestazione per la Palestina

di Gerardo Verolino –

Molti amici di Israele stanno dando la solidarietà ad Arturo Scotto (e in questo caso gli vada anche la mia), l’ex deputato, che come ha raccontato lui stesso, per aver protestato, è stato aggredito in Piazza San Marco a Venezia, da teppisti che offendevano la memoria della povera Anna Frank.

Gerardo Verolino 2

Gerardo Verolino

Se lo ha fatto (e non ho motivo per dubitarne) si è comportato bene e spero che i delinquenti vengano assicurati alla giustizia. Ma da qui a farne un amico degli ebrei (che vivono in Israele) e dello Stato ebraico, mi sembra troppo.

81559845_2706963949530857_6538505422263812096_n

Marwan Barghouti

Per chi non lo sapesse, Arturo Scotto, è totalmente schierato sulle posizioni palestinesi. Da deputato è stato firmatario di una mozione per il riconoscimento dello Stato palestinese; appoggia le politiche del Bds contro Israele e, addirittura, è tra i firmatari di un appello per chiedere la liberazione di Marwan Barghouti, lo spietato terrorista palestinese a capo dell’organizzazione para-militare Tanzim che, durante la Seconda Intifada, miete centinaia di vittime tra i civili israeliani e che sta scontando quattro ergastoli nelle carceri israeliane

 

Condividi