Israele nuovo piano restrizioni
Chiusi bar, discoteche e parchi
Limitato l’accesso alle spiagge

di Amanda Gross –

Le prime conseguenze della nuova emergenza si concretizzano con una nnuova serie di restrizioni. La seconda ondata di Coronavirus preoccupa più della prima, i contagi aumentano di mille al giorno.

Il grido d’allarme è stato apertamente lanciato da esperti della sanità israeliana, un avvertimento che è un monito per tutti. “Il sistema sanitario sarà in pericolo se l’epidemia non verrà contenuta nella prossima settimana”, il governo di Gerusalemme ha deciso allora la ri-chiusura di bar, discoteche, palestre e parchi pubblici, e l’accesso limitato a spiagge, ristoranti e luoghi di culto. Cancellati spettacoli ed eventi culturali.

Condividi