Tempesta di fuoco, 200 razzi…
Israele risponde
con raid aerei e carri armati

Un autobus colpito dal lancio di razzi da Gaza

Un autobus colpito a Sderot dal lancio di razzi da Gaza

di Adir Amon –

Appena è calato il sole, hanno cominciato a suonare le sirene. Una pioggia di razzi, un’altra notte di guerra. I militanti palestinesi a Gaza hanno sparato oltre 200 missili nel sud di Israele lunedì sera. Tra le regioni dove è suonato l’allarme: Sdot Negev, Ashkelon Beach, Shaar Hanegev ed Eshkol.

Iron Dome

Almeno un razzo è atterrato nella città di Sderot. Code Le sirene rosse erano suonate in tutto il sud, incluso a Be’er Sheva. La Mda ha riferito che tre persone sono state leggermente ferite da schegge da un attacco a Sderot dove è stato colpito ed è bruciato un bus. Un ragazzo di 18 anni è  in condizioni disperate.

Gli aerei da combattimento dell’IDF subito hanno preso il volo ed hanno iniziato ad attaccare obiettivi terroristici nella Striscia di Gaza. Inoltre, i carri armati bombardano le posizioni di Hamas nella parte settentrionale della Striscia di Gaza.

Il primo ministro Benjamin Netanyahu ha convocato il Gabinetto di sicurezza per discutere del deterioramento della situazione. Il sindaco Tomer Glam ha ordinato l’apertura di tutti i rifugi pubblici.

Condividi