Terrorista avvisato, mezzo salvato
Netanyahu sulle minacce a Israele
“A Nasrallah consiglio di calmarsi”

Nasrallah

Benyamin Netanyahu e Hassan Nasrallah

Ho sentito le parole di Nasrallah: gli consiglio di calmarsi. Sa molto bene che Israele sa difendersi al meglio e rispondere adeguatamente ai suoi nemici”. Lo ha detto il premier Benyamin Netanyahu riferendosi all’intervento del leader di Hezbollah che ha minacciato Israele di rappresaglie dopo i raid israeliani in Siria e l’uccisione di 2 miliziani sciti.

images

Kassam Suleimani

“Voglio dire a lui, al Libano (che ospita questa organizzazione che anela a distruggerci) e anche a Kassam Suleimani (capo delle Guardie Rivoluzionarie dell’Iran, ndr): fate attenzione a ciò che dite e ancora di più a ciò che fate”, ha concluso Netanyahu.

Le truppe israeliane al confine nord del paese sono state messe in alta allerta dopo le ultime minacce degli Hezbollah. Lo hanno detto fonti ufficiali, riferite dai media, secondo cui Hezbollah cercherà di colpire obiettivi israeliani al nord del paese.

(Ansamed)

Condividi