Terrorista spara su donna incinta
Viene fatto nascere il bambino
Madre e figlio lottano contro la morte

89333470100972810340no

di Yair Shalom –

Un terrorista palestinese ha aperto il fuoco contro un gruppo di persone che accendevano le candele di Hanukkah in memoria di una vittima di un incidente stradale a una fermata dell’autobus vicino. Sette i israeliani sono stati feriti in un attacco a colpi di arma da fuoco sparati da un’auto palestinese nei pressi di Ofra Junction, un insediamento ebraico in Cisgiordania. Tra i feriti  una donna di 21 anni incinta di sette mesi che è stata soccorsa e trasportata in ospedale. I medici hanno dovuto far nascere prematuramente il bambino.

Le condizioni del neonato sono peggiorate nella notte  ed è stato necessario trasportarlo presso il Shaare Zedek Medical Center di Gerusalemme per aiutarne la respirazione. Anche la donna è in gravi condizioni. Sia la madre che il neonato stanno combattendo contro la morte. Nell’attentato è stato ferito anche il padre del bambino ma in modo non grave. Un uomo di 22 anni anch’egli ferito nell’attacco è stato  sottoposto ad intervento chirurgico e le sue condizioni sono ora definite buone.

89335800100084640360no

La caccia all’uomo delle forze dell’Idf

IDF, polizia di frontiera e servizi di sicurezza hanno naturalmente cominciato la caccia all’uomo. Ricerche approfondite nei villaggi della zona per scovare il terrorista.

Le forze hanno perlustrato a lungo Silwad, una città palestinese situata nelle vicinanze, e sequestrato telecamere di sicurezza dalle imprese locali nel tentativo trovare elementi utili alle indagini. Silwan, che è affiliata ad Hamas, è la casa del clan Hammad, una famiglia della West Bank con stretti legami con l’organizzazione terroristica

 

Condividi