“Torno a casa, sono guarita
E sventolo la bandiera di Israele”

4431472_1414_pamela_angelelli

Pamela Angelelli, la madre coraggio, col suo bambino

“Tutto bene, torno a casa! E sventolo la bandiera dell’Israele, il popolo che ha contribuito a salvarmi, il popolo che mi ha accolto senza pregiudizi perché sono una straniera, un popolo che è stato quasi sterminato, e che ancora è attaccato da messaggi antisemiti! È ovvio che ringrazio anche gli Italiani l’ho fatto, lo faccio e lo farò all’infinito. Ma un grazie speciale o meritano anche gli Israeliani!” Pamela Angelelli, la mamma coraggio, affetta da un linfoma primitivo del mediastino di tipo aggressivo. Dopo un mese e mezzo dall’inizio della cura sperimentale Car-T in Israele ritornerà in Umbria.

Pamela-Angelelli1

Torna a casa l’11 agosto il giorno del suo compleanno. “Da Israele e dal cielo ho avuto il più grande regalo della mia vita venuto dal cielo!”

“La PET – dice Angelo – ha confermato la notizia che in tanti attendevamo: non c’è più traccia di niente: remissione totale…  Quindi Pamela torna a casa nella sua Montefalco che l’attende con   Certo ogni mese poi dovrò fare dei controlli, delle visite, e dovrò tornare in Israele a secondo dei casi”.

(FolignoOggi)

 

Condividi