Toscana, nasce la nuova associazione Italia-Israele “Firenze-Prato-Pistoia”

prato

Si è costituita ieri ed è stata presentata a Prato, alla presenza del Rappresentante dell’Ambasciata di Israele in Italia e del Presidente Nazionale della Federazione delle Associazioni Avvocato Maurizio Borra, l'”Associazione Italia Israele/Firenze-Prato-Pistoia”, con lo scopo di promuovere e diffondere informazioni ad ogni livello sulla realtà economica, culturale, scientifica, politica ed industriale dello Stato di Israele, favorendo l’amicizia tra i popoli di Italia e Israele.
L’Associazione, presentata al Museo del Tessuto al termine di una giornata che ha previsto un’apertura straordinaria del Museo del Palazzo Pretorio, è entrata a far parte della Federazione delle Associazioni Italia Israele in Italia. In particolare, l’Associazione si occuperà di organizzare attività culturali e formative quali convegni, conferenze, dibattiti e relazioni tra Università, di diffondere esperienze comuni in ambito industriale e agro-alimentare e nelle innovazioni tecnologiche e scientifiche, di gestire attività culturali favorendo una migliore conoscenza dei beni ambientali, architettonici, archeologici, artistici e storici di Israele.

loghino

L’Ente è organizzato attraverso un Consiglio e un’Assemblea di soci, tra i quali rientrano personaggi della imprenditoria, dell’arte, della cultura, dell’editoria, del commercio e delle professioni dell’area metropolitana. Il Consiglio è composto da Lucia Livatino, Angelo Pontecorboli, Fabio Gori, Rossana Capitani, David Palterer, Renato D’Ambra e Daniele Baragli.
“Desideriamo – ha detto la presidente Livatino – costruire progetti comuni: dall’alta formazione alle nuove tecnologie (sicurezza, digital media, applicativi) al campo agricolo ed industriale (ad esempio l’uso e il riuso dell’acqua nell’industria e nelle coltivazioni intensive), alla moda (design, fashion), al biosanitario (biotecnologie, modelli di gestione), portando le attività dell’Associazione fuori dal proprio stretto ambito, per incrociare interessi di ricerca, sviluppo economico, imprenditorialità che valorizzino i territori e le esperienze”.

Gli auguri dell’ambasciatore Sachs
L’Ambasciatore dello Stato di Israele in Italia, Ofer Sachs, ha inviato alla neonata associazione un messaggio: «Oggi è dunque un giorno di festa per voi, ma anche per noi. Con l’augurio che possano nascere sempre più numerose altre associazioni di amicizia in tutta Italia, a voi vanno le nostre congratulazioni per l’iniziativa, i nostri migliori auguri per un buon lavoro, e per attività sempre nuove, interessanti ed efficaci. Sarà questo il vero “banco di prova”: le attività svolte. E per questo noi dell’Ambasciata cercheremo di dare tutto il nostro sostegno e il nostro aiuto».

Condividi