Con o senza Ambasciata
Friedman abiterà a Gerusalemme

friedman-kgqG-U432501120542179EAI-1224x916@Corriere-Web-Sezioni-593x443

Trasferimento o non trasferimento dell’Ambasciata americana da Tel Aviv a Gerusalemme, il nuovo ambasciatore statunitense in Israele David Friedman, a quanto trapelato, avrebbe comunque deciso di avere la sua residenza privata nella Città Santa e non a Herzliya come tutti i suoi predecessori.

aaaa-905x400

David Friedman

L’ambasciata americana è rimasta a Tel Aviv con tutte le amministrazioni che si sono succedute negli Stati Uniti nel corso dei decenni, Repubblicane e Democratiche, perché per il Dipartimento di Stato lo status di Gerusalemme – che israeliani e palestinesi rivendicano come propria capitale – può essere stabilito solo attraverso negoziati nel quadro di un più ampio accordo di pace.

David Friedman, che è un avvocato specializzato in casi di bancarotta e non ha alcuna esperienza diplomatica, ancora non ha visto la sua nomina approvata dal Senato. Ma è solo un dettaglio. L’arrivo di Friedman in Israele è previsto per la fine di febbraio.

Condividi