Ultimatum di Rivlin a Gantz

Rivlin-gantz

Gantz e Rivlin

 Benny Gantz, il leader di Blu-Bianco incaricato dal presidente d’Israele Reuven Rivlin di formare il nuovo governo, ha chiesto sabato sera la proroga di due settimane del mandato prevista dalla legge. Tuttavia, in un comunicato diffuso Rivlin ha detto che non intende estendere il mandato se non cambia l’attuale stallo nelle trattative.

images

Binjamin Netanyahu

“Se le due parti non firmano un accordo subito dopo Pasquam – afferma la nota del presidente – e se il numero di raccomandazioni per ciascun candidato non cambia, il compito di formare il governo tornerà alla Knesset e inizierà il periodo di 21 giorni durante i quali i parlamentari della Knesset possono autonomamente formare una maggioranza che raccomandi un nuovo candidato, che avrebbe 14 giorni per formare il governo”.

Aggiunge la nota: “Se durante le ore che rimangono a Gantz per formare il governo, le circostanze cambierano e le due parti presenteranno al presidente una richiesta congiunta di proroga per aiutarle a raggiungere un accordo, il presidente riconsidererà la sua decisione”.

(Israelenet)

Condividi