Un americano maggiorenne su tre
non crede che nell’Olocausto
siano morti sei milioni di ebrei

img749225

di Nick Gimbel –

Secondo un sondaggio condotto  dall’ Holocaust Remembrance Day quasi un terzo degli americani maggiorenni ritiene che gli ebrei che sono stati uccisi nell’Olocausto siano meno di sei milioni. Ritengono che le vittime siano state meno di due milioni.

images

Il sondaggio ha rilevato anche che il 70% degli adulti statunitensi si interessa meno che in passato dell’Olocausto nonostante che il 58% crede che qualcosa simile all’Olocausto potrebbe accadere di nuovo.

Ed ancora: il 41% degli adulti non sapeva cosa fosse Auschwitz, percentuale che diventa il 66% fra i millennium.

La maggior parte degli adulti statunitensi, il 93%, crede che tutti gli studenti dovrebbero conoscere l’Olocausto a scuola, e l’80% ha affermato che è importante continuare a insegnare l’Olocausto in modo che non succeda più.

 

 

Condividi