Un ebreo su tre
ha “paura” di vivere
in Gran Bretagna

55596580991399640360no

Secondo un sondaggio di YouGov per la Campagna contro l’antisemitismo (CAA) quasi un terzo degli ebrei britannici ha considerato di lasciare il paese negli ultimi due anni per la paura dell’antisemitismo.  
La ricerca sul barometro antisemitismo è stata condotta tra il 2015-2017 e ha esaminato 3.411 ebrei britannici nel 2015, 1.660 nel 2016 e 1.614 nel 2017.

Untitled-12

Jeremy Corbyn

Il sondaggio ha anche scoperto che il 17 per cento degli ebrei – circa uno su sei – non si sente “accettato” in Gran Bretagna, mentre addirittura il 37 per cento sente l’esigenza che hanno di nascondere la proprio etnia in pubblico.
Il sessantacinque per cento degli ebrei britannici ha affermato che il governo britannico non ha fatto abbastanza per proteggerli e solo il 39 per cento ha ritenuto che la criminalità anti-semitica fosse stata perseguita.

Nel frattempo, più dell’80% hanno convenuto che il Partito laburista era troppo tollerante per l’antisemitismo. Il Partito Laburista è stato coinvolto in una serie di scandali antisemiti negli ultimi anni e il suo presidente Jeremy Corbyn, un prominente attivista pro-palestinese, è stato accusato di essere troppo tollerante per l’antisemitismo.

(Ynet)

Condividi