Un israeliano su due
teme di non arrivare a fine mese

di Daniel Harkov –

Secondo uno studio dell’Ufficio centrale di statistica circa il 50% degli israeliani ha paura di non essere in grado di coprire le proprie spese a seguito della crisi del coronavirus ,Lo studio si basa su un’indagine condotta su israeliani nel periodo da marzo a maggio 2020 e confronta questi mesi con gli stessi mesi del 2019.

Durante il periodo di chiusura, oltre un quarto (27,3%) degli israeliani ha dichiarato di aspettarsi che la loro situazione economica peggiorasse nel prossimo anno. Quando la chiusura è stata revocata, quel numero è sceso al 18,3%, che è ancora il doppio rispetto al 2019 (9,2%).

 

Condividi