Un israeliano su tre crede
che anche dopo il voto di marzo
la Knesset non avrà una maggioranza