Una questione di vita o di morte

img947356

Binyamin Netanyahu

di David Sinai –

Il primo ministro Binyamin Netanyahu ha parlato alla nazione degli sforzi in corso per contenere il romanzo coronavirus. Netanyahu ha chiesto al pubblico di agire in modo responsabile, “Sono contento di non aver ancora perso nessuno, ma non durerà. Non è una questione di libertà, è una questione di vita o di morte”.

quarantena-1-1290951

Il Primo Ministro ha osservato che, al fine di ridurre il numero di vittime nell’epidemia, “aumenteremo notevolmente la capacità di isolamento dei portatori. Rintracceremo coloro che sono entrati in contatto con i pazienti con coronavirus e li informeremo dell’isolamento di 14 giorni. Molte persone dovrebbero andare in isolamento. Questa non è una raccomandazione ma un obbligo che verrà applicato senza compromessi. ”

Netanyahu ha osservato che la Shin Bet sta prendendo provvedimenti e che il numero di test sarà aumentato, “aumentando drasticamente il numero di test – almeno 3.000 test al giorno”. “Se non devi andare al lavoro, ti chiedo di non uscire di casa. Riduci il tuo viaggio solo al viaggio essenziale”, ha aggiunto il primo ministro.

 

Condividi