Una squadra di medici israeliani
per l’emergenza sanitaria a Samoa

La squadra medica in partenza per Samoa

L’equipe di medici e paramedici israeliani volata a Samoa

   Una squadra di medici e paramedici israeliani è volata alla volta di Samoa, il piccolo stato insulare del Pacifico colpito da una devastante epidemia di morbillo che si stima abbia già causato la morte, dallo scorso ottobre, di almeno 63 persone, in gran parte bambini, in un paese di soli 200.000 abitanti.

L’intervento israeliano fa seguito a un appello dell’Organizzazione mondiale della sanità. Intanto, lunedì, il primo ministro albanese Edi Rama ha elogiato l’opera dei genieri israeliani accorsi nel paese dopo il devastante terremoto del mese scorso.

Condividi