Unorthodox, il dolore e la bellezza

unorthodox-personaggi

di Tullio Ciampa –

Unorthodox è la storia di una ragazza cha abbandona la comunità ebrea di New York per rifarsi una vita a Berlino. Dopo “One of Us” e “Shtisel” netlix ripropone un affresco sul mondo degli ebrei ortodossi.

Tullio Ciampa

Tullio Ciampa

Protagonista è la bravissima attrice Shira Haas, già conosciuta in “Shtisel”, nelle vesti di Esther “Esty” Shapiro . Sposata da bambina, vive in mondo chiuso soprattutto per le donne che è quello di una comunità ebraica chassidica ultraortodossa a Williamsburg, Brooklyn. La sua storia potrebbe essere paragonata a qualunque istanza di libertà verso gruppi cristiani fondamentalisti – come le gloriavale neozelandesi o le sette poligoniste mormoni negli Stati Uniti – e dalle uccisioni d’onore e dalla schiavitù sanzionate dalla religione.

ind

La storia di Esty è quella di tante donne che cercano di trovare la propria strada contro probabilità quasi insormontabili.Tuttavia in una comunità religiosa non c’è solo fondamentalismo: Unorthodox mostra la bellezza e la comunità nella religione in modo sincero come mostra il dolore che la religione può infliggere alle donne che vi dedicano la vita.

index

 

La comunità chassidica in cui vive Esty ha somiglianze con le comunità religiose di tutto il mondo.

C’è canzone, danza, amore e una storia che separa la comunità dagli altri in un modo che anche lo spettatore più attento capirà. Ci sono rituali e tradizioni preziosi che sono sopravvissuti contro ogni previsione, nonostante il timore di perderli per sempre negli orrori dell’Olocausto.

unorthodox2-kgdH-U318081402581rKG-656x492@Corriere-Web-Sezioni

Esty è l’alter ego TV di Deborah Feldman, l’autore del libro di memorie 2012 Unorthodox: The Scandalous Rejection of My Hasidic Roots.

Come Esty, era sposata a 17 anni, incinta a 19 anni. Il libro descrive in dettaglio la sua fuga dal gruppo Hasidic Satmar a Williamsburg, Brooklyn, e la miniserie Unorthodox, basata vagamente sulle sue esperienze.

 

 

Condividi