Vandalizzata a Wroclaw
la sede della comunità ebraica

img866674

di Carlo Breme –

Un uomo di 41 anni è stato arrestato per aver sfasciato una finestra dell’edificio che ospita gli uffici del gruppo della comunità ebraica nella città di Wroclaw, situata nella Polonia occidentale, la quarta città più grande della nazione con una popolazione di circa 640.000 abitanti.

La sinagoga della cicogna bianca

La sinagoga della cicogna bianca

Un testimone ha detto alla polizia che l’uomo ha inneggiato al fascismo e nazismo Il sospetto cher era visibilmente ubriaco rischia fino a otto anni di prigione per “aver promosso un regime fascista” e aver fatto insulti basati su “motivi nazionali, etnici e razziali”.

La comunità ebraica di Wroclaw fa parte dell’Unione delle comunità religiose ebraiche in Polonia, la seconda organizzazione ebraica più grande del paese. Il suo edificio si trova accanto alla storica sinagoga della cicogna bianca.

Condividi