Venticinque anni di carcere
per un soffio di libertà

36981018_1089047694586007_2920317816974344192_n

di Eduardo Palumbo –

Venticinque anni di carcere ad un sogno. Ad una speranza. Venticinque anni per aver strappato via un velo. Per guardare a testa alta e a faccia nuda il mondo. Per inseguire un soffio di libertà. Condannata a 25 anni di prigione la ragazza iraniana che lo scorso dicembre si tolse il velo e sventolò una bandiera bianca in segno di pace in una via di Teheran.  

_ -0dd1-4332-b284-915e7a787158

La chiamarono la rivolta di Capodanno: la generazione di Facebook in strada per urlare la propria rabbia, la voglia di indipendenza, di futuro. Un sentimento represso soltanto con l’intervento dei Guardiani della Rivoluzione, i pasdaran del regime: 40 morti, centinaia di feriti, migliaia di prigionieri. Un urlo soffocato, non vinto. L’Iran ha già perso.

 

 

Condividi