Ventidue miliardi di dollari
per realizzare impianti solari

Impianto a pannelli solari presso Eilat, nel sud di Israele

Il ministro israeliano dell’energia Yuval Steinitz ha annunciato che l’obiettivo delle energie rinnovabili per il 2030 verrà ufficialmente aumentato dal 17% al 30% del totale, con un piano che comporterà un investimento di circa 80 miliardi di shekel (22 miliardi di dollari).

Ciò significa che nel prossimo decennio verranno realizzati in Israele impianti solari per produrre l’equivalente di tutta l’elettricità prodotta oggi, ha spiegato  il ministro su Facebook.

Condividi