Voi siate maledetti

di Emanuele Fiano –

Questa svastica davanti alla casa di una famiglia ebraica a Firenze , come ha denunciato il Sindaco Dario Nardella. La gente dice, sono ragazzi, sono ignoranti, sono pochi, sono dei coglioni, ci sono sempre stati, sono inoffensivi…a me non importa.

Emanuele Fiano

Voi avete idea di come si possa sentire un ebreo? che sa, che da un portone come quello, nel 1943 e nel 1944, gente con quel simbolo portó via la propria famiglia, per eliminarla in Polonia, ad Auschwitz, oppure che vennero militi fascisti, con la cimice all’occhiello, e li presero e li consegnarono a quelli con la svastica, oppure che ha sentito i racconti di quanto picchiassero quelli con la svastica, con il bastone, con la frusta, di come torturassero, di come abbiamo strappato la propria nonna a tuo padre per gasarla, e bruciarla, dopo averla umiliata, in un viaggio da bestie, e di come uccidessero senza pietà in ogni istante della propria vita, perché dalla morte traevano la ragione di essere.

Auschwitz

Voi che segnate le nostre case di ebrei, voi che vivete nel buio e nell’ignoranza, voi che avete bisogno di odiare, voi che vi nascondete dietro falsi nomi e false vite, e che magari la sera tornando nelle vostre tiepide case, amate le vostre famiglie, e mogli, e figli, come se nulla fosse, voi siete la feccia del mondo. Voi siate maledetti.
Vi si sfaccia la casa, la malattia vi impedisca, i vostri nati torcano il viso da voi. Se pensate che mai più avremo paura, vi state sbagliando.

Condividi