Yom HaShoà, la giornata sarà virtuale

200421-Yom-HaShoah-A-Virtual-Commemoration-in-Learning

Yom HaShoà, la giornata dedicata in Israele alla memoria delle vittime e degli eroi dell’Olocausto, che quest’anno cade martedì 21 aprile, verrà celebrata con una serie di iniziative “virtuali” a causa del coronavirus.

YomHaShoahVirtualFB

Per l’occasione, l’Ufficio Centrale di Statistica israeliano ha comunicato che, alla fine del 2018, il numero di ebrei in tutto il mondo, stimato in 14,7 milioni, aveva quasi raggiunto il numero di ebrei del 1925 (14,8 milioni), ma era ancora significativamente meno dei 16,6 milioni di ebrei che vivevano nel mondo nel 1939 alla vigilia della seconda guerra mondiale e della Shoà (durante la quale circa 6 milioni di loro furono sistematicamente assassinati).

I 6,7 milioni di ebrei che oggi vivono in Israele rappresentano il 45% della popolazione ebraica mondiale. Di essi, 5,2 milioni sono nati in Israele mentre la maggior parte degli altri, un milione, sono nati in Europa o nel continente americano. Dopo Israele, la seconda comunità ebraica nel mondo è quella negli Stati Uniti (5,7 milioni), seguiti da Francia, Canada, Regno Unito, Argentina, Russia, Germania e Australia

(Israelenet)

 

Condividi