Zaia “chi nega la Shoah
commette un reato…”

Luca Zaia

«C’è chi nega la pandemia da coronavirus, serve una legge per chi nega evidenze? Io sono per la libertà di pensiero, ma c’è un limite oltre il quale non si può andare. Chi nega cose come i campi di concentramento commette un reato, punto. È pieno di terrapiattisti, di gente che nega la Shoah».

Così Luca Zaia, presidente della regione Veneto, durante la trasmissione Agorà, riferendosi alla protesta dei gilet arancioni a Milano.

Condividi